Il design di Marcel Wanders: l’eccentricità al potere

Marcel Wanders
This article is also available in English

“È la nostra responsabilità essere maghi, burloni, alchimisti, creare speranza dove c’è solo illusione, creare realtà dove ci sono solo sogni” – Marcel Wanders

I suoi lavori attirano l’attenzione, provocano, divertono. Accostano materiali e tecniche innovative a stilemi riconoscibili, a volte perfino un po’ d’antan. Il designer olandese Marcel Wanders, classe 1963, ha un solo motto: “creare un ambiente da amare, vivere con passione e trasformare in realtà i nostri sogni più entusiasmanti”.

Dopo essere stato espulso dall’Accademia di Design di Eindhoven, nel 1988 si laurea con lode all’Istituto d’Arte di Arnhem. Sette anni dopo inaugura il suo studio ad Amsterdam e nel 2001 fonda il brand Moooi assieme al collega Casper Vissers, diventandone il direttore artistico accanto a Desirée de Jong.

Marcel Wanders e Casper Vissers
Marcel Wanders e Casper Vissers

Il nome riprende la parola olandese per “bello”, con una “o” in più che simboleggia il valore aggiunto di unicità garantito dal brand. L’azienda è presente in 79 paesi e collabora con più di 30 designers, tra cui Jurgen Bey e Bertjan Pot, producendo ecletticamente soluzioni d’illuminazione, complementi d’arredo e accessori contraddistinti da un unico marchio di fabbrica, l’eccentricità. L’obiettivo è “far sì che persone di diverse età e culture e con caratteri distinti si innamorino delle loro case”, la ricetta è aggiungere un pizzico di freschezza contemporanea a reminiscenze antiche. Il risultato è “The Unexpected Welcome”, un senso d’accoglienza con un tocco inaspettato, coraggioso e giocoso.

Pensate alla morbidezza e al comfort del Love Sofa, un divano che invita all’amore:

Love Sofa dsign Marcel Wanders per Moooi
Love Sofa, Moooi

o alla Bell Lamp, la famosa lampada a campana con l’immancabile fiocco, “una gloriosa combinazione” di antiche tecniche di soffiatura a mano del vetro con un tocco “kitch”.

Bel Lamp, design Marcel Wanders per Moooi
Bell Lamp di Moooi

Altrettanto originale, la serie di tavoli Container può essere riempita di sabbia o acqua per aumentarne la stabilità. Nella versione Bodhi, il design essenziale e morbido è arricchito dal calore del legno massello.

Container Bodhi, design Marcel Wanders per Moooi
Container Bodhi, Moooi

E se il fine del brand olandese è vivacizzare la vita quotidiana con un tocco di magia, la Charles Chair va dritta al punto: con le sue forme geometriche e i cuscini rivestiti di colori primari, sembra uscita da un quadro del pittore De Stijl Piet Mondrian.

Charles Chair, design Marcel Wanders per Moooi
Charles Chair, Moooi

Accanto ai progetti per Moooi, l’instancabile Wanders diffonde il proprio brand con altre collaborazioni celebri. Tra le più recenti, quella con Barovier&Toso, per cui Wanders ha disegnato la lampada a sospensione Perseus: un trionfo di sfumature e forme in vetro di murano, festoso come un insieme di palloncini colorati.

Perseus, design Marcel Wanders per Barovier & Toso
Perseus per Barovier & Toso

Il design della sospensione Skygarden, progettata per Flos, è altrettanto ironico e sorprendente: semplice all’esterno, ricco all’interno. La semisfera perfetta nasconde un intreccio di fiori e ghirlande ispirato agli eleganti stucchi in gesso degli antichi soffitti borghesi.

Skygarden, design Marcel Wanders per Flos
Skygarden per Flos

Per Alessi, Wanders ha firmato un’altra perfetta unione di sofisticati motivi classicheggianti e moderno spirito anticonformista: il set da tavola Dressed. I piatti in porcellana bianca, il servizio da tè e da caffè, i bicchieri in cristallo, le posate in acciaio e le pentole hanno un decoro a rilievo appena sussurrato, insolitamente defilato, quando non nascosto in zone non immediamente visibili. L’obiettivo è vestire e far risaltare il contenuto, senza mai prendere il sopravvento: beauty is in details.

Dressed, design Marcel Wanders per Alessi
Dressed per Alessi

La poltrona Mad Chair, progettata per Poliform, è la quintessenza di un’estetica libera, anticonvenzionale e “pop”: le sue linee reinterpretano lo stile anni ‘60 tipico della serie tv americana Mad Men.

Mad Chair, design Marcel Wanders per Poliform
Mad Chair per Poliform

Nominato da Business Week come uno dei “25 leader del cambiamento” e premiato Miglior Designer dell’anno da Elle Decor nel 2006, Wanders sfida i dogmi e la freddezza della produzione industriale per riportare un tocco umano nel design. I suoi interni sono vere e proprie esperienze sensoriali: quello ormai iconico dell’ hotel Andaz Amsterdam Prinsengrach è stato definito “Alice in Amsterdam” perché pare uscire dalle pagine di Lewis Carroll.

Hotel Andaz Amsterdam Prinsengrach, interior design a cura di Marcel Wanders
Hotel Andaz Amsterdam Prinsengrach, interior design a cura di Marcel Wanders

Questo articolo è stato pubblicato sul Magazine di Mohd, Mollura Home Design.