Heart of gold: complementi d’arredo per una casa luccicante

etch-tom-dixon
This article is also available in English

Se il 2015 è stato l’anno del rame, il 2016 sarà l’età dell’oro.

Il metallo prezioso per eccellenza, quello dei gioielli e degli oggetti sfarzosi, diventa infatti uno dei colori più di tendenza per l’interior design, capace, se ben dosato, di illuminare e riscaldare gli ambienti, impreziosendoli con un tocco sofisticato ed elegante. Il risultato può essere più o meno ricco a seconda dei gusti e delle scelte, ma l’effetto finale sarà sempre brillante, perché le superfici dei complementi in oro riflettono la luce, allargando gli spazi. E assumendo così un volto sempre nuovo: come fa lo sgabello Wave di Haymann, in vetro soffiato e sughero.

Wave Stool, Haymann
Wave Stool, Haymann

Basta qualche dettaglio per dare un tono lussuoso al living: come la struttura in ottone spazzolato della collezione IC di Michael Anastassiades per Flos, ispirata alle abilità di un giocoliere che tiene in equilibrio le sfere di cristallo:

IC di Anastassiades per Flos
IC di Anastassiades per Flos

O la cornice dello specchio Cheyenne di Eichholtz, simile a un prezioso alveare e perfetta per aggiungere un tocco brillante nel salotto, nell’ingresso o in camera da letto.

Cheyenne di Eichholtz
Cheyenne di Eichholtz

Gli eleganti accenti gold vanno abbinati a toni caldi e naturali, ad esempio il testa di moro. La serie Ren di Neri&Hu per Poltrona Frau è interamente realizzata in ottone, legno massello di noce canaletto e cuoio Saddle.

Ren di Neri&Hu per Poltrona Frau
Ren di Neri&Hu per Poltrona Frau

Anche il tavolino Benson, disegnato da Rodolfo Dordoni per Minotti nel 2014, abbina una finitura dorata ai toni più scuri del legno, accostando due piani lucidi.

Benson di Rodolfo Dordoni per Minotti
Benson di Rodolfo Dordoni per Minotti

Haumea di Massimo Castagna per Gallotti&Radice abbina materiali nobili come il cristallo e il legno a una finitura in ottone lucido per le parti metalliche.

Haumea di Massimo Castagna per Gallotti&Radice
Haumea di Massimo Castagna per Gallotti&Radice

Se cercate un effetto più d’impatto e vagamente anni ‘70, la madia Monocles di Delightfull è quello che fa per voi: ispirata ai film di James Bond, è realizzata in legno massello di noce e ottone lucido con dettagli circolari sulle ante frontali.

Monocles di Delightfull
Monocles di Delightfull

Nato negli anni ‘70, l’iconico divano Bocca di Gufram è oggi disponibile in una limited edition dorata: 50 esemplari per i primi 50 anni del brand torinese.

Boccadoro di Gufram
Boccadoro di Gufram

Questo post è stato pubblicato sul Magazine di Mohd, Mollura Home Design.