Soluzioni d’arredo: il tappeto giusto per cambiare volto al living

Tappeto Damier Soie di C-C Tapis
This article is also available in English

Riscaldare l’atmosfera, valorizzare l’arredo, fare una dichiarazione di design, delimitare la zona conversazione del salotto suddividendola visivamente dall’area dining, se il living è un open space: un tappeto può fare tutto questo. È l’attenzione per i dettagli a fare la differenza, e l’ampia gamma di prodotti di alta qualità disponibili oggi incontra tutti i gusti e le esigenze.

Colori tenui o accesi, ispirazione nordica o orientale, cotone a trama piatta o pregiati intrecci di lana e seta, fantasie astratte o geometriche, come nel Damier Soie di CC-Tapis, il cui pattern riprende il rigore del coffee table Tribeca di Poliform: preparatevi a scegliere il nuovo protagonista del vostro soggiorno.

Tappeto C-C Tapis, Damier Soie
C-C Tapis, Damier Soie

Per isolare la zona conversazione bisogna raccogliere divano, poltrone e tavolini. Ci sono diverse soluzioni: scegliere un tappeto grande quasi quanto tutta la stanza su cui disporre i mobili, lasciando circa 45 cm tra i bordi e le pareti, in modo da far risaltare il pavimento; optare per un tappeto abbastanza ampio da includere solo quest’area o optare per un tappeto di dimensioni più ridotte, circa 150 x 240 cm, da porre sotto al tavolino, di fronte al divano, avendo cura di sistemarvi sopra almeno i piedini anteriori del sofa. In quest’immagine, Net di Karpeta, design Ilaria Innocenti, realizzato in lana neozelandese con telaio verticale.

Tappeto Net di Karpeta
Net di Karpeta

Nella scelta si dovrà prestare attenzione a forma, dimensioni e colore. I tappeti rettangolari sono i più semplici da adattare agli ambienti domestici, perché ne riprendono il perimetro regolare. Tuttavia potete rompere gli schemi con una forma circolare, perfetta per mettere in risalto un complemento d’arredo, o un tappeto contemporaneo dai profili irregolari. Come Reboot 073 di Henzel Studio, in lana e seta, completamente fatto a mano: un’esclusiva reinterpretazione dei classici tappeti persiani che coniuga lavorazioni antiche con un’estetica dissacrante.

Tappeto Reboot 073, Henzel Studio
Reboot 073, Henzel Studio

Altrettanto ironico, Estambul di Nani Marquina, fatto a mano con lana della Nuova Zelanda, rinnova il classico tappeto persiano richiamandone i tipici decori in tono naif, con un accostamento di colori del tutto moderno, ispirato ai fumetti.

Tappeto Estambul di Nani Marquina
Estambul di Nani Marquina

Anch’esso in lana della Nuova Zelanda annodata a mano, Ghost di Nanimarquinia è sempre bicolore ma saturo di grafismi astratti. Il designer Martí Guixé si è ispirato a un antico tappeto iraniano e ha impiegato tre mesi a realizzarne il decoro.

Tappeto Ghost di Nanimarquina
Ghost di Nanimarquina

A proposito di colore, la scelta della giusta tonalità è fondamentale per definire il mood dell’ambiente. Con la sua lavorazione a rilievo e tonalità neutra, African Pattern di Nani Marquina, taftato a mano, dà un tocco “etnico” a un essenziale ambiente contemporaneo.

Tappeto African Pattern di Nanimarquina
African Pattern di Nanimarquina

Effetto ton sur ton in tinte pastello per l’arredo arricchito dal twist scandinavo di Colour Carpet 05, firmato Hay e decorato con semplici fantasie geometriche. Taftato in lana neozelandese e cotone, è disponibile nella dimensione 170×240 cm.

Tappeto Colour Carpet di Hay
Colour Carpet di Hay

A un pavimento neutro si addicono anche tappeti variopinti, come Maurice di Miniforms.

Tappeto Maurice di Miniforms
Maurice di Miniforms

I tappeti di ispirazione e manifattura orientale si adattano ad arredamenti sia classici che contemporanei: se avete spazio a sufficienza, sovrapponeteli per creare un’autentica dichiarazione di stile. Nell’immagine, un autentico capolavoro della collezione Decolorized di Golran, sospesa tra passato e futuro. Annodati a mano secondo le tecniche tradizionali, i tappeti di questa serie vengono poi sottoposti a un processo di decolorazione e ritinti con colori vegetali dalle tonalità suggestive.

Tappeto Decolorized di Golran
Decolorized di Golran

Questo articolo è stato pubblicato sul Magazine di Mohd, Mollura Home Design.